PostgreSQL - OpenERPCome base solida del Sistema OpenERP ci sono il PostgreSQL e il linguaggio di programmazione Python. PostgreSQL è un database relazionale ad oggetti Open Source(Licenza BSD). PostgreSQL è una reale alternativa sia rispetto ad altri prodotti liberi come MySQL, Firebird SQL e MaxDB che a quelli a codice chiuso come Oracle, Informix o DB2 ed offre caratteristiche uniche nel suo genere che lo pongono per alcuni aspetti all’avanguardia nel settore dei database.

 

Punti di forza di PostgreSQL

  • Incremento delle prestazioni, in quanto la logica viene applicata direttamente dal server di database in una volta, riducendo il passaggio di informazioni tra il client ed il server.
  • Incremento dell’affidabilità, dovuto alla centralizzazione del codice di controllo sul server, non dovendo gestire la sincronizzazione della logica tra molteplici client e i dati memorizzati sul server.
  • Inserendo livelli di astrazione dei dati direttamente sul server, il codice del client può essere più snello e semplice.

Questi vantaggi fanno di PostgreSQL, probabilmente, il più avanzato sistema database dal punto di vista della programmabilità, il che aiuta a spiegare il successo che rappresenta. Utilizzare PostgreSQL può ridurre fortemente il tempo totale di programmazione di molti progetti, con i vantaggi suddetti che crescono con la complessità del progetto stesso.

PythonIl Python invece è un linguaggio di programmazione dinamico orientato agli oggetti. E’ utilizzabile per qualsiasi tipo di sviluppo software. Ha un notevole supporto all’integrazione con altri linguaggi e programmi, è fornito di una estesa libreria standard e può essere imparato in pochi giorni.

 

Punti di forza del Python

  • Potenza, visto che è possibile scrivere istruzioni di basso livello al pari del C.
  • Flessibilità, è facilmente estendibile, ed è un linguaggio di programmazione multi-paradigma.
  • Approccio facile e veloce, grazie anche alla disponibilità di elementi che facilitano la programmazione funzionale. La sintassi è simile a quella del Java, e il passaggio al nuovo linguaggio di programmazione è assolutamente morbido e indolore.

Molti programmatori Python possono confermare un sostanziale aumento di produttività e ritengono che il linguaggio incoraggi allo sviluppo di codice di qualità e manutenibilità superiori.